Apple watch

Le cose che non sai sull’Apple Watch, lo smart watch

L’Apple Watch è arrivato in Italia e con esso tutto l’hype che si porta dietro dal giorno del suo annuncio. Quando le indiscrezioni lo avevano praticamente confermato, in pochi ci cedevano: Apple haprodotto il suo smartwatch, ovverosia un orologio tecnologico che si interfaccia col proprio smartphone per conferirgli funzioni in più.

A cosa serve

Il fine principale dell’Apple Watch è quello di evitare di prendere lo smartphone dalla tasca, permettendo di rispondere alle diverse notifiche (chiamate, messaggi e notifiche generali di app) direttamente dal proprio polso. Ma il dispositivo, oltre quindi che per semplificare l’utilizzo dello smartphone all’utente, offre una serie di funzioni aggiuntive che si dimostrano particolarmente utili nella quotidianità, come ad esempio il contatore del battito cardiaco, diventando un vero e proprio oggetto di moda grazie alle varianti dell’orologio in sé del cinturino.

Le cose  che non sai

L’idea iniziale – Kevin Lynch, vicepresidente del reparto tecnologia di Apple, in una recente intervista ha affermato che l’idea iniziale per l’Apple Watch era quella di creare un dispositivo che sostituisse completamente l’iPhone o che almeno fosse un’alternativa.

La cosa più difficile nella progettazione dell’Apple Watch – La creazione, avvenuta grazie soprattutto al designer di Apple Jonathan Ive, è stato uno dei processi più complicati per l’azienda di Cupertino in quanto c’era la necessità di creare un dispositivo con un’interfaccia grafica diversa dall’iPhone e che potesse rispondere ai messaggi comodamente nonostante non vi fosse lo spazio per una tastiera sia fisica che virtuale.

Un orologio che sta avanti – Un’altra curiosità sull’Apple Watch riguarda una particolare funzione pensata appositamente per i ritardatari: si tratta di un’impostazione che provvede e mettere le lancette dell’orologio avanti di qualche minuto per evitare i ritardi cronici, mentre l’orario di sistema e dunque quello delle notifiche sarà sempre corretto.

Condividi su:

©IBL Banca S.p.A. - Sede Generale: Via di Campo Marzio, 46 00186 Roma
Codice Fiscale 00452550585 - Partita IVA 00897081006