Come funzionano i fondi pensione

Quando la pensione non basta: i Fondi pensione per mettere al sicuro il futuro

Per chi guarda lontano, i dubbi non ci sono più: per mantenere il tenore di vita inalterato nel tempo è necessario aderire a forme di previdenza complementare in aggiunta a quella obbligatoria.

Cos’è la Previdenza Complementare

Le forme di previdenza complementare sono strumenti pensati per affiancare alla rendita pensionistica della previdenza obbligatoria una seconda rendita e/o un capitale, alla quale si è contribuito su base volontaria.

Esistono tre forme di Previdenza Complementare:

Fondi pensione chiusi (chiamati anche “di categoria” o “negoziali”) – Sono fondi istituiti attraverso accordi collettivi di categoria o aziendali.

Fondi pensione aperti – Ideati, proposti e gestiti da operatori finanziari abilitati (come Compagnie assicurative e banche).

Piani Individuali Pensionistici (PIP) – Ideati, proposti e gestiti da operatori finanziari abilitati (come compagnie assicurative e banche).

Come funziona la Previdenza Complementare

Chi sceglie di aderire ad una forma di previdenza complementare alimenta la propria posizione pensionistica complementare attraverso versamenti periodici ovvero mediante il conferimento del proprio TFR futuro. Il capitale versato è impiegato in linee di investimento diversificate in funzione dell’età e della propensione al rischio dell’aderente.

L’aderente acquisisce il diritto alla prestazione pensionistica complementare, al momento della maturazione dei requisiti di accesso alla prestazioni pensionistiche obbligatorie con almeno 5 anni di partecipazione a forme pensionistiche complementari.

La prestazione (capitale e rendimenti annuali capitalizzati) potrà essere percepita dall’aderente sotto forma di rendita e/o capitale.

Contribuzione deducibile

Il contributo versato alle forme di previdenza complementare è deducibile, dal reddito imponibile, fino a un importo di € 5.164,57 annui, ciò consente di ottenere immediati vantaggi fiscali.

Previdenza Complementare e gli altri strumenti per un futuro sereno

Per scoprire cosa propone IBL Banca, leggete la pagina dedicata a ViPensiono.

Condividi su:

©IBL Banca S.p.A. - Sede Generale: Via di Campo Marzio, 46 00186 Roma
Codice Fiscale 00452550585 - Partita IVA 00897081006