Perché assicurare un cane

Ecco perché assicurare un cane: 5 ragioni, 4 zampe e 1 assicurazione

Vi siete mai chiesti perché mai si dovrebbe assicurare un cane? Chi ha un pet in casa non ha dubbi: lui (o lei) è parte integrante della famiglia. Esattamente come gli altri componenti, il fedele amico a quattro zampe è esposto a rischi e può essere fonte di spese (anche ingenti) impreviste.

Le compagnie assicurative propongono prodotti pensati ad hoc per loro, per poter contare sulla protezione del nostro cane e quella delle nostre finanze in caso di problemi o inconvenienti.

Le tutele assicurative dedicate ai cani: prodotti in evoluzione

Le tutele delle polizze assicurative per coloro che hanno in custodia un cane possono essere incluse in contratti multi-rischio legate alla casa o alla famiglia. Tuttavia, generalmente, tali polizze coprono solo la responsabilità civile verso terzi, con massimali di copertura limitati.

Oggi, però, l’offerta di prodotti assicurativi dedicati ai cani e ai pet in generale si sta evolvendo, con polizze create ad hoc che coprono anche eventuali danni e rischi a carico del nostro amico a quattro zampe.

5 motivi per assicurare il nostro cane

Per sapere perché assicurare un cane, basta chiedere a un suo proprietario: di sicuro avrà mille ragioni per tutelare il proprio fedele compagno. Qui vi vogliamo suggerire 5 ragioni per stipulare una polizza in suo favore:

  1. In alcuni casi l’assicurazione è obbligatoria – Se il nostro cane appartiene alle razze definite “pericolose” dall’ordinanza n° 9 del 27 agosto 2004, è obbligatorio che il custode dell’animale stipuli un’assicurazione. Si tratta di 17 razze canine, come doberman, rottweiler e pitbull, notoriamente aggressive. La polizza deve coprire i danni per responsabilità civile. La mancata copertura assicurativa può portare anche a una pena detentiva.
  2. Al coperto da danni per incidenti – Se il nostro cane è particolarmente irrequieto e sfugge spesso al controllo, un’assicurazione può metterci al riparo da eventuali incidenti derivanti dal suo comportamento irruento.
  3. Non solo danni verso terzi – Oltre la copertura dei danni che il nostro cane può causare a terzi, c’è anche un altro valido motivo per stipulare una polizza per Fido: la sua protezione. Nel caso d’incidente a suo carico o malattia potremo usufruire della copertura assicurativa per coprire eventuali cure e spese veterinarie.
  4. Furto o smarrimento? Copre l’assicurazione – Nel caso di furto o smarrimento, le spese necessarie per ritrovare il nostro cane possono essere coperte dalle polizze pensate ad hoc per il cane e i pet in generale.
  5. Formule assicurative a misura di cane – L’ampliamento dell’offerta delle polizze assicurative per cani e gatti permette un’ampia possibilità di scelta per personalizzare la nostra copertura.

Condividi su:

©IBL Banca S.p.A. - Sede Generale: Via di Campo Marzio, 46 00186 Roma
Codice Fiscale 00452550585 - Partita IVA 00897081006