mutuo a chi lo danno

A chi viene concesso il mutuo: documenti e requisiti per ottenerlo

A chi danno il mutuo” è una domanda che, almeno una volta, si pone chiunque stia pensando a tale forma di finanziamento per comprare la prima o la seconda casa. Ecco quali sono i documenti e i requisiti per poterlo ottenere.

Requisiti per ottenere un mutuo

Per poter accedere alla possibilità di avere un mutuo, il richiedente deve poter fornire alcune informazioni, requisiti fondamentali per avere il prestito:

  • Dati anagrafici e indirizzo di residenza;
  • Stato civile;
  • Eventuali componenti del nucleo familiare;
  • Tipo di professione che si svolge;
  • Tipologia di contratto/rapporto di lavoro;
  • Reddito netto mensile e annuale;
  • Posizione finanziaria;
  • Dati immobile.

Documenti per il mutuo

In generale, i documenti che bisogna presentare al momento della richiesta di un mutuo sono: documenti di riconoscimento, certificato di residenza, stato di famiglia, stato civile ed eventuali convenzioni patrimoniali in caso di matrimonio, copia del compromesso, planimetria, visura catastale, copia atto di provenienza.

In aggiunta a questi, possono essere richiesti dei documenti specifici a:

  • Lavoratori dipendenti: ultime due buste paga, modello CUD, Modello Unico persone fisiche, attestato di servizio rilasciato dal datore di lavoro;
  • Lavoratori autonomi: Modello Unico, estratto della Camera di commercio industria e artigianato Albo di appartenenza (se la propria professione prevede un Albo).

Come ottenere un mutuo senza garanzie

E qualora non si presentassero tutte le caratteristiche richieste per ottenere il mutuo? In questo caso, si può ricorrere al garante. Se, ad esempio, il reddito è troppo basso o non si ha un lavoro fisso, il richiedente può indicare una terza persona la quale s’impegna a corrispondere le rate previste dal mutuo qualora il richiedente non ne fosse in grado.

Come ottenere un mutuo prima casa

Si tratta di una soluzione leggermente diversa dal mutuo in generale perché, in questo caso, è possibile siglare il prestito a condizioni più vantaggiose. I requisiti per richiedere un mutuo prima casa sono:

  • Persona fisica (e non giuridica);
  • Maggiore età al momento della richiesta;
  • Età che non superi gli 80 anni al termine del mutuo;
  • Cittadinanza italiana (oppure persona comunitaria residente in Italia da almeno 3 anni);
  • Posizione lavorativa: dipendente a tempo indeterminato, dipendente con contratto a tempo determinato, lavoratore autonomo o pensionato.

Se il richiedente è persona extra-UE, deve risiedere in Italia da almeno tre anni e avere un secondo richiedente italiano. Si ricorda che, qualora non si presentassero tutti i requisiti (il mutuo prima casa, spesso, viene chiesto da giovani coppie), c’è sempre la possibilità di richiedere il supporto di un garante (come già accennato in precedenza).

Come ottenere un mutuo al 100 per cento

Il mutuo 100 per cento prima casa è una soluzione che, negli ultimi tempi, viene sempre più richiesta. In pratica, si tratta di sottoscrivere un mutuo che copra l’intero valore dell’immobile. Valore dell’immobile che è quello specificato dal perito della banca incaricato di valutare la struttura.

Condividi su:

©IBL Banca S.p.A. - Sede legale e direzione generale: Via Venti Settembre 30 - 00187 Roma, Tel. 06/48797100
Partita IVA 14994571009