pensione-minima-2017

Pensione minima 2017: le novità sul trattamento minimo INPS e cosa serve per ottenerlo

La pensione minima Inps è il trattamento che l’ente previdenziale riconosce a tutti quei pensionati che, con il loro reddito, non raggiungono una soglia minima definita per legge ogni anno. Anche nel 2017, la pensione minima verrà adeguata, con un’integrazione al reddito pensionistico, per garantire il minimo vitale a ogni pensionato italiano.

L’importo dell’integrazione della pensione nel 2017

Nel 2016 sono stati 3,5milioni gli italiani che hanno ottenuto la pensione minima. L’intenzione del Governo è quella di sostenere un aumento netto delle pensioni sotto i mille euro di un valore compreso tra i 30 e i 50 euro.

L’integrazione piena della pensione rimane invariata rispetto a quella dello scorso anno:

  • Integrazione piena per la pensione minima 2017: 501,89 euro al mese.

Chi ha diritto all’integrazione piena alla pensione: i requisiti di reddito

L’integrazione spetta ai pensionati che soddisfino alcuni requisiti di reddito definiti anno per anno. La soglia di reddito entro la quale spetta l’integrazione piena nel 2017 sarà la seguente (entrambe le condizioni da soddisfare):

  • Reddito individuale: fino ai 6.524,57 euro/anno
  • Reddito coniugale: fino ai 19.573,71 euro/anno

I requisiti per l’integrazione ridotta:

  • Reddito individuale: dai 6.524,57 ai 13.049,14 euro/anno
  • Reddito coniugale: dai 19.573,71 euro e 26.098,28 euro/anno

Come calcolare l’integrazione ridotta alla pensione Inps

Anche nel 2017, l’assegno ridotto per arrivare alla pensione minima spettante dovrà essere calcolato nel seguente modo:

  • Reddito individuale: differenza tra il reddito limite per l’integrazione (13.049,14 euro/anno) e il reddito pensionistico percepito.
  • Reddito coniugale: minor differenza tra la soglia di reddito individuale per l’integrazione al minimo (13.049,14 euro/anno) e il reddito individuale percepito e tra la soglia di reddito di coppia per l’integrazione al minimo (26.098,28 euro/anno) e il reddito effettivamente percepito dalla coppia.

Condividi su:

©IBL Banca S.p.A. - Sede Generale: Via di Campo Marzio, 46 00186 Roma
Codice Fiscale 00452550585 - Partita IVA 00897081006