riutilizzare-vecchio-iphone

Il vecchio iPhone è rimasto inutilizzato? 5 modi per riusarlo

Nell’arco di pochi anni, gli smartphone hanno preso il sopravvento. Come ad esempio il caso degli iPhone, il dispositivo più venduto al mondo nonché status symbol dell’era mobile.

Funzioni che prima non si pensava nemmeno potessero essere inserite all’interno di un dispositivo portatile, adesso sono la normalità, anzi, indispensabili nella quotidianità. Le stesse funzioni che, assieme alle prestazioni e dunque alle caratteristiche hardware, vanno aumentando all’uscita di ogni nuovo modello.

Si spacchetta il nuovo iPhone, si cambia la sim, si trasferiscono tutti i dati e… si lascia nella scatola il vecchio modello. Ecco 5 modi per riutilizzare un vecchio iPhone.

  1. Lettore di musica portatile. Una pecca dei modelli di smartphone attuali è la durata della batteria: nonostante gli enormi progressi in campo informatico, i servizi e le funzioni richiedono un dispendio di energia molto elevato, col risultato che l’autonomia permette a stento di arrivare a fine giornata. Evitate di utilizzare il nuovo iPhone per ascoltare la musica e sincronizzate la vostra libreria in quello vecchio: quando il dispositivo ha tutte le connessioni disattivate, la batteria dura diversi giorni anche nei modelli obsoleti. Ideale per i viaggi e quando si deve stare per molte ore fuori casa.
  2. Babyphone. Le app, si sa, ormai soddisfano un’infinità di necessità: è il caso di Baby Monitor, un’applicazione che, come dice il nome, funge da baby monitor con la possibilità di vedere in tempo reale quello che riprende l’altro iPhone e di parlare al proprio piccolo, anche sotto connessione 3G.
  3. Sveglia. Un’altra idea è quella di lasciare attaccato l’iPhone alla presa elettrica sul proprio comodino e usarlo come sveglia: sull’App Store sono innumerevoli le app che permettono non solo di mostrare perennemente l’orario sullo schermo (la cui luminosità, è opportuno ricordarlo, va messa al minimo in questo caso), ma anche di essere usate come sveglie, alcune molto particolari, come quelle ad esempio per cui bisogna risolvere un puzzle per fermare il suono.
  4. Telecomando casalingo. Altra soluzione è quella di utilizzare il vecchio iPhone come telecomando tutto fare, sia per la domotica che per controllare i contenuti del computer che vengono trasmessi sul televisore. È possibile farlo diventare anche un riproduttore wireless di contenuti in streaming grazie alla connessione Wi-fi di casa.
  5. Router portatile. Non ha bisogno di app aggiuntive per fungere da tale: anziché acquistare un router portatile nuovo, inserite la sim dati nel vecchio iPhone e tramite le impostazioni condividete la connessione del telefono a tutti i dispositivi che si connettono in wi-fi, bluetooth o tramite cavo Usb.

Le soluzioni per riutilizzare un vecchio iPhone sono numerose, basta avere soltanto un po’ di fantasia e assecondare le proprie esigenze

 

Fonte immagine: Pixabay.com

Condividi su:

©IBL Banca S.p.A. - Sede Generale: Via di Campo Marzio, 46 00186 Roma
Codice Fiscale 00452550585 - Partita IVA 00897081006