Carta prepagata in scadenza: ecco cosa fare

La carta prepagata è un metodo di pagamento che offre numerosi vantaggi a chi lo sceglie, soprattutto in termini di sicurezza e controllo di gestione delle spese.

Ogni carta prepagata ha una data di scadenza che, nella maggior parte dei casi, è compresa tra i tre e i cinque anni dal momento della sua emissione.

Ecco di seguito cosa fare quando ci si accorge che la propria carta prepagata è in scadenza.

Come ottenere una nuova carta prepagata

All’avvicinarsi della data di scadenza della propria prepagata, visibile sulla carta stessa, se si decide di continuare ad usufruirne, nella maggior parte dei casi non occorre chiederne il rinnovo perché questo è automatico.

Il più delle volte gli istituti di credito, infatti, spediscono una nuova carta prima della scadenza della vecchia direttamente al domicilio dell’intestatario.

La nuova carta risulta attiva dal giorno successivo a quello della data di scadenza della vecchia e senza variazioni di codice PIN e PAN.

In alternativa, si può decidere di passare nella filiale dell’istituto di credito erogatore per il ritiro diretto della carta prepagata.

Decidere di non rinnovare il contratto della carta prepagata

I titolari di una carta prepagata possono decidere in qualsiasi momento di non rinnovare il contratto che ne è alla base. In questo caso, oltre a trasferire l’eventuale denaro presente sulla carta sul proprio conto corrente, non è necessario fare altro.

Una volta scaduta la carta, la banca non ne invierà una nuova ed il contratto automaticamente risulterà sospeso.

E se nella carta scaduta è rimasto del denaro non utilizzato?

Nel caso in cui all’interno della carta prepagata scaduta e non rinnovata siano rimaste somme di denaro inutilizzate è opportuno rivolgersi al proprio istituto di credito per chiedere la possibilità di recuperarle sottoforma di un eventuale rimborso, previa presentazione della documentazione necessaria per vagliare la richiesta.

Nel caso del rinnovo automatico, invece, le somme presenti nella carta in scadenza vengono automaticamente accreditate nella nuova.

La carta prepagata IBL Banca

La carta prepagata IBL Banca è un prodotto riservato a tutti i titolari di un conto corrente o di un conto deposito presso il nostro istituto di credito. Per richiederla è sufficiente recarsi presso la filiale più vicina.

Utilizzabile sia in Italia che all’estero, grazie alla modalità di pagamento Chip&Pin la carta è sicura sia per gli acquisti online sia nel caso di situazioni di furto, clonazione o smarrimento.

Per richiedere la carta prepagata basta rivolgersi alle filiali IBL Banca.

Condividi su:

©IBL Banca S.p.A. - Sede legale e direzione generale: Via Venti Settembre 30 - 00187 Roma, Tel. 06/48797100
Partita IVA 14994571009