cessione del quinto normativa 2018

Cessione del quinto: la normativa 2018

La Cessione del quinto dello stipendio o della pensione è regolata da una precisa normativa. Si tratta di una tipologia di finanziamento che possono richiedere i dipendenti statali, quelli privati ed i pensionati. A differenza di altre forme di finanziamento, le rate vengono trattenute direttamente dalla busta paga o dal cedolino pensione nella misura massima di un quinto dello stipendio/pensione, fino ad esaurimento del debito.

Le fonti normative

Il testo di riferimento è il DPR 180/1950, modificato successivamente da più leggi (le principali sono 311/2005 e 80/2005). Con il decreto del Presidente della Repubblica del 1950 viene data attuazione al Testo unico delle leggi sul sequestro, pignoramento e cessione degli stipendi, salari e pensioni dei dipendenti dalle PA.

Con il DPR 895/1950 viene emanato il regolamento esecutivo del Testo Unico delle leggi sulla Cessione degli Stipendi.

Il rinnovo della Cessione e il limite della quota cedibile

Mediante Risoluzione 14/12/1953 (Circolare n° 934 del Ministero del Tesoro) il Ministero del Tesoro regola il procedimento da seguire in caso di rinnovo della Cessione del quinto.

Con la Risoluzione 13/02/1967 si stabilisce che la quota mensile cedibile dello stipendio può essere integrata solo in sede di rinnovo o di trasformazione, secondo quanto stabilito dal Testo unico.

I TEGM (ovvero il tasso effettivo globale medio, parametro unico per il rilievo del superamento del tasso soglia di usura) del secondo trimestre 2018 relativi alla Cessione del Quinto

Per i finanziamenti ottenuti con la formula della Cessione del quinto le variazioni dipendono dall’importo del finanziamento: superiore o inferiore ai 15000 euro.

Fino a 15000 euro potrà essere applicato un tasso effettivo globale medio di 11,75. Oltre i 15000 euro il tasso è di 8,83.

La Cessione del quinto ai dipendenti privati

Le Risoluzioni 03/06/2005 e 29/07/2005 del Ministero dell’Economia e delle Finanze, abrogano il monopolio INPDAP sulla Cessione del Quinto per i dipendenti pubblici, aprendo di fatto anche ai dipendenti privati.

La Legge Finanziaria del 2005 sigilla quanto stabilito dalla circolare ministeriale e stabilisce che la Cessione del quinto debba essere erogata anche ai dipendenti di aziende private.

Cessione del Quinto della Pensione

La legge n° 80 del 14/05/2005 ha apportato alcune modifiche rilevanti come l’introduzione del quinto della pensione e il prolungamento della durata massima della Cessione del quinto fino a 10 anni.

La Risoluzione n° 91 del 31/05/2007, infatti, definisce i requisiti e le modalità per la richiesta del Quinto della pensione.

L’estinzione della Cessione del Quinto

La Legge Finanziaria del 2006 ha ribadito la possibilità di estinguere anticipatamente la Cessione del quinto, richiamandosi alla Normativa sul Credito al Consumo.

Condividi su:

©IBL Banca S.p.A. - Sede Generale: Via di Campo Marzio, 46 00186 Roma
Codice Fiscale 00452550585 - Partita IVA 00897081006