Estinzione anticipata cessione del quinto

Cessione del Quinto, tutto quello che c’è da sapere sull’estinzione anticipata

Estinguere il debito in anticipo rispetto alla scadenza: come fare? L’estinzione anticipata della Cessione del Quinto è possibile in ogni momento del periodo di ammortamento del prestito se estinta direttamente dal cliente. Nel caso si estingua la precedente cessione per effetuarne un’altra occorrerà attendere che sia trascorso il 40% dell’ammortamento. Ecco le informazioni necessarie e gli step da compiere per estinguere una Cessione del Quinto prima della scadenza.

Caso 1: il cliente che vuole estinguere con fondi propri

  • Il cliente invia alla banca la richiesta di conto estintivo
  • La banca invia il conto estintivo al cliente
  • Il cliente estingue con bonifico la cessione
  • La banca invia liberatoria al cliente e all’ATC

Caso 2: caso di rinnovo della Cessione del Quinto

  • La banca invia il conto estintivo all’istituto erogante dopo aver controllato che sia trascorso il 40% dell’ammortamento
  • L’isituto 3° invia il bonifico di estinzione
  • La banca invia liberatoria al cliente e all’ATC

Cosa comporta l’estinzione anticipata

Il cliente dovrà versare le rate in scadenza, al netto degli interessi futuri, nonché il capitale che alla data di estinzione risulta residuo (valore attuale al TAN del prestito). Inoltre si dovrà versare a titolo d’indennizzo:

  • Vita residua del prestito superiore a un anno: l’1,00% del capitale residuo;
  • Vita residua del prestito inferiore a un anno: lo 0,50% del capitale residuo.

L’indennizzo non può superare il valore degli interessi che si sarebbero dovuti pagare senza estinzione anticipata della Cessione del Quinto. L’importo non è dovuto, invece, qualora l’importo rimborsato anticipatamente è pari o inferiore a 10.000 euro.

Spese rimborsabili in caso di estinzione

Nel caso di estinzione anticipata della Cessione del Quinto, il cliente ha diritto al rimborso di alcune spese. Nello specifico:

  • Gli interessi per il periodo di rateizzazione non goduto;
  • Le spese di gestione e quelle eventualmente richieste dall’amministrazione non maturate, al netto delle spese di gestione documentale.

La lettera di Liberatoria

Una volta ottenuto il versamento di quanto dovuto per l’estinzione, la banca fornisce un documento che certifica la chiusura anticipata del rapporto di Cessione del Quinto: la Lettera di Liberatoria. Con tale documento la banca dichiara di non avanzare più alcuna pretesa di risarcimento. Tale documento viene inviato anche al datore di lavoro che interrompe le trattenute dallo stipendio.

Tutto quello che c’è da sapere sull’estinzione anticipata della Cessione del Quinto

Per conoscere tutte le condizioni relative al saldo anticipato di un prestito con Cessione del Quinto è necessario prendere visione della scheda informativa del prodotto. Lì sono presenti le informazioni di cui si ha bisogno per concludere correttamente il finanziamento prima della scadenza.

Condividi su:

©IBL Banca S.p.A. - Sede Generale: Via di Campo Marzio, 46 00186 Roma
Codice Fiscale 00452550585 - Partita IVA 00897081006