Circolarità bancaria significato

Cosa significa circolarità bancaria in parole semplici

Circolarità bancaria è uno di quei termini con i quali si può venire a conoscenza nel momento di stipulare un contratto di conto corrente o, comunque, nel caso di richiesta di una carta di pagamento. Qual è il significato di questo termine e qual è la sua importanza al fine della diffusione delle carte di credito e delle carte bancomat? Ve lo spieghiamo, fedeli allo stile del magazine di IBL Banca, in parole semplici.

Definizione di circolarità

Per capire cos’è la circolarità, partiamo da una definizione:

Per circolarità bancaria s’intende la possibilità per un titolare di carta di pagamento di effettuare operazioni tramite POS o ATM di qualsiasi gestore e ovunque nel mondo.

L’importanza della circolarità bancaria

Una funzione resa possibile grazie alla creazione di circuiti di pagamento internazionali ai quali le singole banche, anche di modesta entità, possono aderire per permettere ai possessori delle loro carte di poter operare ovunque. MasterCard, Visa, American Express: sono tra i circuiti di pagamento più diffusi a livello internazionale che permettono la circolarità bancaria in Italia, in Europa e in ogni angolo del mondo in cui sono disponibili sistemi POS e ATM.

Grazie alla circolarità bancaria, i titolari di un conto presso una piccola banca locale senza agenzie distribuite sul territorio internazionale possono ritirare contante ovunque si trovino e anche i possessori di carte di pagamento di una grande banca internazionale non dovranno scomodarsi per cercare la filiale più vicina, ma potranno recarsi al primo ATM incontrato.

 

Condividi su:

©IBL Banca S.p.A. - Sede Generale: Via di Campo Marzio, 46 00186 Roma
Codice Fiscale 00452550585 - Partita IVA 00897081006