Sicurezza atm

Usare il bancomat: 5 consigli per ritirare i soldi dall’ATM in tutta sicurezza

La loro praticità è innegabile, la loro diffusione è capillare: stiamo parlando degli ATM, gli sportelli bancomat. Nessuno ha più il timore di rimanere senza contanti, quando può contare su un bancomat. Eppure, quando si parla di sportelli automatici, qualche timore c’è sempre, ma è legato alla sicurezza e alle truffe di cui si ha notizia attraverso la cronaca.

Nonostante queste comode banche automatiche aperte 24h su 24h siano attentamente controllate, è sempre bene tenere a mente alcune buone regole di sicurezza nel momento in cui ci si appresta a utilizzarle.

Le 5 regole d’oro per l’utilizzo degli ATM in sicurezza

Quando si ritirano i soldi agli sportelli automatici bancomat è fondamentale prestare particolare attenzione all’ATM stesso e a ciò che accade nelle sue immediate vicinanze.

Ecco i consigli per non sbagliare:

  1. Scanner di bancomat – Prima d’inserire la carta è bene controllare con attenzione il dispositivo per l’inserimento del bancomat. Potrebbero essere stati fissati dispositivi per la scansione della carta pronti a catturare i vostri dati. Per evitare questo rischio per la sicurezza del conto corrente è opportuno verificare che non siano presenti graffi pronunciati o macchie di colla immediatamente sopra lo spazio d’inserimento della carta. Se pensate di aver individuato uno scanner di carte bancomat è opportuno informare la polizia.
  2. Videocamere nascoste – Un altro metodo per acquisire i dati della carta (e il pin) è l’inserimento di una microcamera nascosta, solitamente celata nei pannelli che proteggono l’ATM. Il segreto per evitare questa minaccia per la sicurezza del nostro conto bancario è quella di osservare attentamente la cornice dello sportello automatico soprattutto in prossimità del tastierino numerico.
  3. Trappola per bancomat – Un altro trucco per frodare i possessori di bancomat che ritirano soldi all’ATM è quello di bloccare la carta nel dispositivo (anche attraverso metodi rudimentali e alla portata di tutti). Il momento prediletto per questa truffa è il venerdì sera, quando tutti prelevano in vista del weekend e le banche chiudono per due giorni. Qualora lo sportello del bancomat non restituisse la carta, per tutelarsi da questa minaccia è bene bloccare subito il bancomat con una chiamata alla banca.
  4. Figure sospette – Prima di avvicinarvi all’ATM è buona norma di sicurezza dare un’occhiata nelle sue vicinanze per individuare personaggi dal fare losco che si aggirano attorno allo sportello automatico. Qualora si riscontri la presenza di personaggi sospetti è meglio cambiare ATM. Al di là della loro presenza, è sempre bene coprire la digitazione del PIN facendosi schermo con la mano.
  5. Stanza singola, stanza sicura – Quando si utilizzano gli ATM ai quali si accede attraverso una porta di sicurezza con autenticazione tramite bancomat è bene accertarsi di essere soli.

Avete altri dubbi sull’utilizzo in sicurezza degli sportelli automatici ATM? Chiedete informazioni agli operatori della vostra banca e leggete qui. Per avere ulteriori consigli sull’uso sicuro delle carte di credito leggete il nostro approfondimento Carte di credito: 7 consigli per l’utilizzo in sicurezza.

 

 

Fonte immagine: flickr.com/photos/76657755@N04/

Condividi su:

©IBL Banca S.p.A. - Sede Generale: Via di Campo Marzio, 46 00186 Roma
Codice Fiscale 00452550585 - Partita IVA 00897081006