fondo di solidarietà come funziona

Cos’è e come funziona il fondo di solidarietà: le 3 soluzioni principali

Poter accedere a un fondo di solidarietà è una garanzia di tranquillità per chi ha richiesto un finanziamento: la garanzia di ricevere una mano qualora ci si trovasse in un periodo di difficoltà. Quindi, sicuramente risulta utile sapere cos’è e come funziona un fondo di solidarietà.

Al riguardo, però, si fa, ancora oggi, molta confusione. In quanto ci sono diverse soluzioni che hanno dei nomi simili ma entrano in gioco in situazioni diverse. Di seguito, potete trovare i tre più importanti fondi di solidarietà ai quali si può accedere.

Fondo di solidarietà per i mutui per l’acquisto della prima casa

Grazie al Fondo di solidarietà per i mutui per l’acquisto della prima casa, il cosiddetto fondo Gasparrini, è possibile usufruire di una grande possibilità: la sospensione del mutuo per l’acquisto della prima casa.

In pratica, il Fondo sostiene il 50% degli interessi che maturano nel periodo della sospensione.

Possono accedere alla sospensione del mutuo:

  • I lavoratori il cui lavoro è stato sospeso per almeno trenta giorni (come nel caso della cassa integrazione o di altri ammortizzatori sociali);
  • Lavoratori autonomi e liberi professionisti che, in un trimestre successivo al 21 febbraio 2020, hanno subito un calo di fatturato superiore al 33% rispetto a quanto fatturato nell’ultimo trimestre 2019 a causa della chiusura o della restrizione della propria attività;
  • Titolari di mutui per un importo massimo di 400mila euro;
  • Lavoratori il cui rapporto di lavoro sia cessato (tranne per rescissione consensuale, licenziamento per giusta causa, raggiungimento dei limiti di età);
  • Lavoratori il cui rapporto di lavoro “atipico” (come definito dall’articolo 409, numero 3, del codice di procedura civile) sia cessato;
  • In caso di morte o di riconoscimento di handicap grave di un titolare del mutuo.

Per usufruire della sospensione del mutuo, basta rivolgersi alla banca con la quale si è contratto il finanziamento.

Fondi di solidarietà bilaterali

I Fondi di solidarietà bilaterali sono istituiti dal Ministero del lavoro e delle politiche economiche in modo da assicurare ai lavoratori una tutela lavorativa ed economica in caso di riduzione o sospensione dell’attività lavorativa.

Ci sono diversi fondi bilaterali, ognuno dei quali è specifico per una determinata categoria lavorativa: ad esempio, ci sono fondi di solidarietà per l’artigianato, per le attività professionali, per il settore del credito, per il trasporto aereo, per il trasporto pubblico.

Ognuno di essi prevede modalità e requisiti propri per accedere al fondo.

Per avere l’elenco completo dei fondi di solidarietà istituiti e per conosce le modalità di accesso, si rimanda a questa pagina sul sito ufficiale del Ministero del lavoro e delle politiche economiche:

Fondi di solidarietà istituiti

Fondo d’integrazione salariale (FIS)

Il Fondo d’integrazione salariale spetta a tutti i lavoratori con contratto di lavoro subordinato, compresi gli apprendisti con contratto di lavoro professionalizzante. Sono esclusi i dirigenti, i lavoratori a domicilio, i lavoratori con contratto di apprendistato per la qualifica e il diploma o il certificato di specializzazione, i lavoratori con contratto di apprendistato di alta formazione e ricerca.

I sussidi previsti dal Fondo di integrazione salariale sono:

  • Assegno di solidarietà. Garantito per evitare o ridurre le eccedenze di personale o i licenziamenti plurimi individuali per giustificato motivo oggettivo.
  • Assegno ordinario. Per tutti i lavoratori interessati da riduzione dell’orario di lavoro o sospensione dell’attività lavorativa per cause previste dalla normativa in materia d’integrazione salariale ordinaria o straordinaria.

Per maggiori informazioni in merito, si rimanda alla pagina sul Fondo d’integrazione salariale sul sito ufficiale dell’Inps.

Condividi su:

©IBL Banca S.p.A. - Sede legale e direzione generale: Via Venti Settembre 30 - 00187 Roma, Tel. 06/48797100
Codice Fiscale 00452550585 - Partita IVA 00897081006