Pagamenti cashless

Addio cartamoneta: il futuro dei pagamenti è cashless

Si potrebbe pensare di essere ancora lontani dall’estinzione della cartamoneta in favore dei pagamenti elettronici, eppure l’avvento dei pagamenti cashless potrebbe non essere così remoto. È una rivoluzione epocale del sistema degli scambi che avrà bisogno di tempo per entrare a pieno regime, ma i segnali di cambiamento sono già forti.

Il cashless in Italia

L’abbandono della cartamoneta è un processo che parte dal basso, ma che riceve spinte decisive dall’alto. È il legislatore a incoraggiare e a rendere definitivo un trend nato dalla praticità della vita quotidiana. Se, oggi, ognuno di noi sa utilizzare una carta di pagamento (leggete il nostro approfondimento per scoprire i segreti per usare le carte in tutta sicurezza) è perché questo strumento è più pratico dei soldi cartacei e in moneta. Basta portare con noi la card e abbiamo a disposizione tutto ciò che ci serve. Inoltre, la comodità delle transazioni online sono state senz’altro un volano per il ricorso ai pagamenti elettronici da parte degli italiani di ogni età.

Per spingere e consolidare questo trend è intervenuto anche il legislatore. I pagamenti in contanti verso le PA hanno i giorni contati, lo abbiamo visto in questo approfondimento. A questo provvedimento (che non sarà l’ultimo in questo senso), si va ad aggiungere l’abbassamento del limite di somma per i pagamenti con il bancomat introdotto dalla Legge di Stabilità 2016. Ora è possibile il pagamento cashless anche sotto i 5 euro.

I Paesi più cashless

Se questo è quanto succede in  Italia, cosa succede nel resto del mondo? Svezia, Danimarca e Australia si apprestano a diventare cashless society. In questi Paesi la maggioranza dei pagamenti avviene senza l’uso di contate. La carta di credito è stata affiancata da strumenti di pagamento avanzati, come le app utilizzabili tramite smartphone o smatwatch.

Tramonto del contante: lotta alla corruzione e nero

La lotta all’economia sommersa e la corruzione è il tema cavalcato dai promotori dei pagamenti cashless. La tracciabilità delle transazioni è uno degli effetti positivi che si otterranno con l’avvento della cashless society. Ed è anche il motivo per il quale i governi stanno caldeggiando la scomparsa della moneta contante.

Condividi su:

©IBL Banca S.p.A. - Sede Generale: Via di Campo Marzio, 46 00186 Roma
Codice Fiscale 00452550585 - Partita IVA 00897081006