codice bic swift banca

Bonifico internazionale: cos’è e a cosa serve il codice BIC o SWIFT di una banca

Nel caso in cui si debba predisporre o ricevere un bonifico bancario internazionale è possibile che venga fornito o richiesto il codice BIC o SWIFT: cos’è e a cosa serve?

Si tratta di un codice identificativo della banca (Bank Identifier Code, BIC appunto) o del codice per le telecomunicazioni finanziarie tra le banche (Worldwide Interbank Financial Telecommunication, SWIFT). È un codice identificativo della banca beneficiaria composto da 8 o 11 caratteri in una sequenza univoca definita da uno standard utilizzato a livello internazionale (ISO 9362).

Tale codice viene utilizzato assieme al più noto IBAN durante i trasferimenti di fondi attraverso bonifico bancario internazionale.

Com’è formato il codice BIC

Gli 11 caratteri che formano il codice BIC possono essere scomposti in quattro sezioni nella sequenza qui sotto:

AAAA – BB – CC – DDD

Dove:

AAAA sta per il codice identificativo dell’istituto bancario a livello globale

BB è l’identificativo della nazione (IT nel caso dell’Italia)

CC è l’identificazione della città. Il secondo carattere di questa cifra può essere un numero e rappresentare alcune informazioni aggiuntive.

DDD è il codice del ramo bancario. Quando è assente questa sequenza o è segnalata come XXX, ci si riferisce agli uffici centrali della banca.

Dove trovare il codice BIC o SWIFT?

Mentre il codice IBAN è facilmente recuperabile attraverso il contratto di conto corrente o nella schermata online di gestione del conto, trovare il codice BIC di una banca sembra non essere un’operazione semplice. Eppure esiste uno strumento online in grado di restituire i codici BIC di quasi ogni banca online: è il sito dello SWIFT.

Il codice SWIFT / BIC di IBL Banca

Il codice SWIFT / BIC di IBL Banca per le filiali di Roma è: IBLBITRRXXX.

Condividi su:

©IBL Banca S.p.A. - Sede Generale: Via di Campo Marzio, 46 00186 Roma
Codice Fiscale 00452550585 - Partita IVA 00897081006