carta con iban quando sceglierla

Carte-conto: 4 casi in cui conviene scegliere la carta prepagata con IBAN

Grazie alla loro praticità e sicurezza, le carte ricaricabili sono divenute uno strumento molto diffuso. Soprattutto le carte dotate di IBAN, dette anche carte-conto, hanno riscosso particolare successo tra gli utenti più smart e tra i giovani.

Quando conviene scegliere una carta dotata di IBAN piuttosto che una normale carta di pagamento? Ecco 4 casi in cui optare per la carta-conto:

La carta ricaricabile per acquisti online

Per chi ama fare shopping online in tutta sicurezza, la carta ricaricabile dotata di IBAN è una soluzione pratica. Si possono effettuare acquisti in tutto il web con la tranquillità di gestire piccole somme di denaro.

Il conto corrente light per i giovani

Per chi cerca un conto e una carta di pagamento per le piccole spese dei giovani (magari di un universitario fuori sede) la carta-conto è il perfetto connubio tra facilità di gestione e funzionalità.

La carta-conto per chi prevede di effettuare solo operazioni base di un conto corrente

La carta di pagamento ricaricabile con IBAN è la soluzione per coloro che hanno bisogno di un conto corrente di semplice gestione e che prevedono di effettuare delle operazioni ordinarie.

La carta di pagamento per chi vuole avere i conti sotto controllo

Per chi ama avere i conti e le spese sotto controllo, la carta di pagamento con IBAN è la risposta giusta: si spende solo quello che si ricarica e si ricarica solo quanto si vuole spendere.

Condividi su:

©IBL Banca S.p.A. - Sede Generale: Via di Campo Marzio, 46 00186 Roma
Codice Fiscale 00452550585 - Partita IVA 00897081006