cessione-del-quinto-e-licenziamento

Cessione del Quinto: vi spieghiamo cosa succede in caso di licenziamento

La Cessione del Quinto è una tipologia di finanziamento che consente di gestire con tranquillità le spese, grazie alla sottoscrizione di un prestito garantito a tasso fisso. Non vi sono problemi di insolvenza, dal momento che viene trattenuta una quota dello stipendio o della pensione, ed è inoltre prevista una polizza assicurativa che tutela l’ente o l’azienda, in caso di interruzione del rapporto di lavoro. La risoluzione può essere conseguenza sia di dimissioni volontarie che di un licenziamento per decisione del datore di lavoro.

Avete sottoscritto un contratto di Cessione del Quinto e volete sapere cosa succede nel caso in cui si verifichi una risoluzione del rapporto del lavoro? Nel post che segue proviamo a spiegarvelo in parole semplici.

  • Il TFR, maturato e maturando, sarà vincolato in favore della banca o dell’istituto erogatore. In questo caso, il contratto di Cessione del Quinto verrà estinto in tutto o in parte tramite il TFR accantonato in azienda o presso il fondo. Tenete, però, in considerazione, che verrà trattenuto non solo il TFR, ma ogni altra indennità dovuta a qualsiasi titolo per effetto della risoluzione del rapporto di lavoro.
  • Si sottoscrivono delle polizze assicurative, obbligatorie per legge, tali da garantire il finanziamento e tutelarlo contro il rischio vita e i rischi diversi dall’impiego, in via sussidiaria rispetto alla garanzia fornita dal TFR.
  • Il datore di lavoro comunica la risoluzione del rapporto, che sia per dimissioni o per licenziamento. La Banca o l’ente finanziatore fornirà le indicazioni per il versamento del TFR maturato.
  • Nel caso di un nuovo impiego, per i dipendenti privati, la banca provvederà a notificare il contratto al nuovo datore di lavoro per la prosecuzione delle trattenute sulla nuova busta paga, tenendo presente quanto già versato a titolo di TFR, se questo non è stato sufficiente ad estinguere il finanziamento.

Condividi su:

©IBL Banca S.p.A. - Sede Generale: Via di Campo Marzio, 46 00186 Roma
Codice Fiscale 00452550585 - Partita IVA 00897081006