Cessione del Quinto convenzione INPS

Cessione del quinto della pensione e convenzione INPS: a chi rivolgersi

Il prestito con cessione del quinto della pensione proposto da IBL Banca dà diritto alle speciali agevolazioni previste dalla convenzione INPS. Chi può fruirne e quali sono i vantaggi di questo tipo di finanziamento?

Chi può chiederla

Possono accedere alle agevolazioni offerte da questo tipo di prestito tutti i titolari di pensione INPS e INPS ex INPDAP.

Non possono richiedere la cessione del quinto dello stipendio convenzionata INPS i titolari di:

  • Assegni e pensioni sociali;
  • Invalidità civili;
  • Assegni mensili per l’assistenza ai pensionati per inabilità;
  • Assegni di sostegno al reddito;
  • Assegni al nucleo familiare;
  • Pensioni con contitolarità per la quota parte non di pertinenza del soggetto richiedente la cessione;
  • Prestazioni di esodo;
  • APE Sociale.

I trattamenti pensionistici integrati alla pensione minima nemmeno possono accedere al prestito con cessione del quinto della pensione: l’importo vedibile, infatti, è calcolato al netto delle trattenute fiscali e previdenziali, quindi con salvaguardia del trattamento minimo stabilito annualmente dalla legge.

I vantaggi

Le banche e gli istituti di credito convenzionati INPS garantiscono:

  • Di possedere tutti i requisiti richiesti dalla legge;
  • Di applicare un tasso di interesse pari o inferiore ai tassi antiusura (per maggiori informazioni, ecco cosa sono e a cosa servono i TEGM – tassi effettivi globali medi);
  • Che la rata prevista per il finanziamento non superi mai un quinto netto della pensione percepita;
  • Che nel contratto di stipula del finanziamento siano indicate, in maniera chiara e precisa, tutte le spese da sostenere (istruttoria, estinzione anticipata, premio assicurativo per premorienza, commissioni, interessi).

La banca o l’intermediario finanziario convenzionati potranno accedere direttamente – previa autorizzazione del pensionato – ai sistemi informatici dell’INPS per il calcolo della rata. Tale attività di istruttoria (interamente gratuita) consente di stabilire con precisione il preventivo. Una volta definita l’entità del finanziamento, si procederà al caricamento del contratto direttamente sul portale INPS.

Richiesta quota cedibile

Per stipulare un prestito con cessione del quinto della pensione, il pensionato deve prima recarsi personalmente in una qualsiasi sede INPS e chiedere la comunicazione di cedibilità della pensione, nella quale è indicata la rata massima per il finanziamento.

Una volta ottenuta la comunicazione di quota cedibile, il pensionato deve consegnarlo all’istituto di credito con il quale stipulerà la cessione del quinto della pensione.

A chi rivolgersi

Per ottenere un prestito con cessione del quinto della pensione in convenzione INPS, ci si dovrà rivolgere a banche e istituti intermediari convenzionati. L’elenco completo è consultabile sul sito dell’INPS.

IBL Banca è tra gli istituti di credito convenzionati dall’INPS per la cessione del quinto. Per scoprire di più su questo tipo di prestito, basta recarsi in una delle filiali IBL Banca o negozi finanziari IBL Family.

Condividi su:

©IBL Banca S.p.A. - Sede legale e direzione generale: Via Venti Settembre 30 - 00187 Roma, Tel. 06/48797100
Codice Fiscale 00452550585 - Partita IVA 00897081006