come chiedere un prestito

Come chiedere un prestito: le soluzioni di IBL Banca

Come chiedere un prestito? Quella del finanziamento è una soluzione alla quale si ricorrere così da avere a disposizione liquidità per realizzare un sogno o un progetto, come acquistare un’automobile o comprare casa. L’iter è molto più semplice di quanto si possa pensare. E può variare in base al tipo di prestito che si richiede.

Documenti e requisiti

Come in parte già anticipato, i requisiti per accedere a un prestito variano in base alla specifica tipologia di finanziamento.

Cessione del quinto (dello stipendio o della pensione)

Per dipendenti pubblici e privati o per pensionati, il prestito richiesto viene estinto tramite trattenute mensili che non possono superare un quinto dello stipendio o della pensione (da cui il nome del finanziamento). È possibile richiederlo prendendo appuntamento in filiale.

Chi può chiedere la cessione del quinto:

  • Dipendenti statali;
  • Dipendenti privati a tempo indeterminato;
  • Dipendenti privati a tempo determinato;
  • Pensionati (sia del settore pubblico sia del settore privato).

Prestito personale: il “prestito per eccellenza”

Il prestito personale è una forma di finanziamento non finalizzato, quindi la cifra richiesta può essere liberamente utilizzata per acquistare beni o servizi. Possono richiederlo lavoratori dipendenti o autonomi, artigiani o imprenditori con un’età compresa fra i 18 e i 70 anni. La somma va da un minimo di 2mila euro fino a un massimo di 50mila euro.

I documenti necessari:

  • Documento di identità valido e codice fiscale;
  • Documentazione di reddito;
  • Passaporto e permesso di soggiorno (per i soli clienti extra-UE);
  • Bolletta di un’utenza domestica (a richiesta).

Prestito con delega

Il prestito con delega si basa sulla possibilità di chi vanta un credito di cederlo a terzi. In questo modo, è possibile richiedere un prestito in più, anche senza specificarne l’utilizzo e anche se si ha già un prestito attivo. Il prestito con delega è anche chiamato doppio quinto perché la rata mensile può arrivare fino al 40% dello stipendio o della pensione.

Chi può richiedere il prestito con delega:

  • Esclusivamente lavoratori dipendenti di ruolo e con contratto a tempo indeterminato.

Prestito di consolidamento debiti

Nel caso in cui una persona abbia stipulato più finanziamenti, è possibile estinguerli in una sola soluzione, in pratica “accorpandoli” in un unico finanziamento con una sola rata: è il prestito di consolidamento debiti. Rata più leggera, rata unica mensile e tasso più basso sono i vantaggi offerti da questa forma di finanziamento.

Anticipo TFS

TFSubito è lo strumento di IBL Banca con il quale è possibile richiedere, fin da subito, l’anticipo del trattamento di fine servizio. Posso accedere a questa forma di finanziamento tutti coloro che, appunto, possono dimostrare di avere diritto a ricevere il TFS.

I documenti per richiedere l’anticipo del TFS:

  • Prospetto di liquidazione del TFS;
  • Due documenti di identità;
  • Codice fiscale;
  • Documentazione reddituale;
  • Iban per accredito dell’importo della liquidazione anticipato dalla banca.

Chiedere un prestito senza busta paga

Per chi non ha a disposizione un reddito fisso, la soluzione per chiedere un prestito senza busta paga è il prestito personale: l’istituto di credito, infatti, potrà valutare la possibilità o meno di erogare questo tipo di finanziamento anche in assenza di un reddito fisso a patto, però, che venga scelta la figura dal garante (un soggetto terzo che si impegna a pagare le rate qualora il richiedente non ne fosse in grado).

Quanto tempo ci vuole per avere il prestito

I tempi di attesa del finanziamento cambiano in base al tipo di prestito:

  • Prestito personale e prestito con delega: circa dieci giorni lavorativi;
  • Cessione del quinto: si può arrivare a due/tre settimane.

Appuntamento in filiale

Per richiedere la tipologia di prestito che fa al caso proprio, basta soltanto prendere appuntamento in filiale.

Condividi su:

©IBL Banca S.p.A. - Sede legale e direzione generale: Via Venti Settembre 30 - 00187 Roma, Tel. 06/48797100
Codice Fiscale 00452550585 - Partita IVA 00897081006