prestiti-personali-senza-busta-paga

Come ottenere un prestito senza busta paga: il ruolo del garante

Ottenere un prestito senza busta paga può essere difficile. L’entrata fissa mensile è, senz’altro, una buona garanzia di solvibilità del prestito e sulla base del reddito da lavoro è possibile calibrare il prestito. E chi non può contare sulla busta paga o, in generale, su un reddito fisso?

Dunque, si può avere un prestito senza busta paga? Per coloro che non hanno possibilità di fornire la garanzia di uno stipendio non è detta l’ultima parola: il prestito per sostenere i propri sogni o le necessità ha solo bisogno della soluzione giusta.

Il prestito personale: la soluzione per chi non ha la busta paga

Chiedendo un prestito personale, l’istituto di credito o la finanziaria alla quale vi rivolgerete per ottenere il vostro prestito, potrà valutare l’erogazione del finanziamento anche senza la garanzia della busta paga. Per i finanziamenti senza busta paga dovranno essere soddisfatte alcune altre condizioni che forniranno garanzia e testimonianza della solvibilità e la richiesta dovrà comunque passare al vaglio di un’istruttoria.

Prestiti senza busta paga: il garante

Come ottenere un prestito senza busta paga? Per richiedere un prestito personale, in sostanza, bisogna presentare requisiti che assicurino l’istituto di credito di un fatto fondamentale: che il prestito possa essere restituito nei tempi pattuiti. La busta paga è una di tali garanzie. Ma qualora non la si possedesse, è possibile richiedere l’aiuto di un garante.

Il ruolo del garante è presto detto: qualora il richiedente non fosse in grado di restituire, mensilmente, le rate pattuite (e solo in questo caso), allora subentra una figura terza che si impegna a versare la rata mensile pattuita. In pratica, il garante “sostituisce” una delle garanzie richieste.

Il garante:

  • Può essere un congiunto o un semplice conoscente;
  • Deve poter dimostrare di avere un reddito fisso (stipendio o pensione) e di un livello adeguato a pagare le rate mensili;
  • Non deve superare determinati limiti di età;
  • Deve avere affidabilità creditizia.

Requisiti per ottenere un prestito personale

Per poter richiedere un prestito personale, si dovranno soddisfare alcuni requisiti di base:

  • Cittadinanza italiana e residenza in Italia (o cittadinanza straniera e residenza in Italia da almeno un anno con permesso di soggiorno);
  • Età compresa tra i 18 e i 70 anni;
  • Reddito dimostrabile (nel caso di reddito non dimostrabile, necessità di avere un garante);
  • Percepire un reddito (anche non da lavoro dipendente) che sia proporzionato all’importo richiesto.

Come richiedere un prestito personale veloce

Richiedere un prestito veloce è piuttosto semplice. La procedura può iniziare online. Per sapere come fare, leggete questo approfondimento. Per sapere quali sono i documenti necessari per la richiesta, potete scoprirlo nel nostro post Ottenere un prestito personale: ecco come in 5 semplici e chiari passaggi.

Per saperne di più su come chiedere un prestito senza busta paga

Volete saperne di più su questo prestito non finalizzato che può essere ottenuto anche senza stipendio? Vi sveliamo tutti i suoi segreti nel contenuto: Richiedere un prestito personale: guida in 8 punti su caratteristiche e requisiti.

Condividi su:

©IBL Banca S.p.A. - Sede legale e direzione generale: Via Venti Settembre 30 - 00187 Roma, Tel. 06/48797100
Partita IVA 14994571009