Giroconto e bonifico differenza

Glossario bancario: differenza tra giroconto e bonifico

Il lessico bancario è ricco di termini il cui significato, il più delle volte, viene dato per scontato. Eppure, comprendere il senso di alcune parole, ci può aiutare a capire la differenza tra due tipi di operazioni bancarie come il giroconto e il bonifico.

Le nuove regole sulla circolazione del contante dettate dalle norme antiriciclaggio richiedono che, sempre più spesso, i pagamenti di determinate somme di denaro avvengano attraverso le banche. Per tale motivo i trasferimenti di fondi assumono un ruolo sempre più centrale per la gestione dei pagamenti. I servizi di internet banking rendono le movimentazioni dei fondi da conto corrente e la gestione dei propri risparmi operazioni semplici e sicure.

Giroconto e bonifico: la differenza è nel significato

Per comprendere appieno la differenza tra giroconto e bonifico è sufficiente conoscere l’esatto significato dei due termini:

Ecco cos’è un giroconto: è un’operazione bancaria di trasferimento immediato fondi presenti su un conto corrente che può essere effettuata tra due conti di uno stesso intestatario.

Ecco cos’è un bonifico: è un’operazione bancaria attraverso la quale possono essere effettuati trasferimenti di denaro verso conti di cui si è intestatari (se non abilitati al giroconto) o verso conti intestati a terzi.

Con il giroconto, dunque, possono essere effettuate con maggiore rapidità le operazioni che riguardano la movimentazione del denaro tra due o più conti con uno stesso intestatario. Il bonifico può essere utilizzato in tutti quei casi in cui è necessario il pagamento verso terzi o verso conti non abilitati a operazioni internet di trasferimento.

Condividi su:

©IBL Banca S.p.A. - Sede Generale: Via di Campo Marzio, 46 00186 Roma
Codice Fiscale 00452550585 - Partita IVA 00897081006