prestito-delega-tempistica

Prestito con delega: ecco la tempistica per ottenerlo

Quando necessitiamo di maggiore liquidità o quando dobbiamo far fronte a spese previste e impreviste, possiamo sfruttare tutti i vantaggi di un prestito con delega. Anche definito doppio quinto, questo tipo di finanziamento si può sommare ad un prestito già all’attivo, che deve essere una Cessione del Quinto. Ma scopriamo insieme qual è la tempistica prevista per l’ottenimento di un prestito con delega.

Le caratteristiche del prestito con delega

Il prestito con delega è una tipologia di finanziamento che consiste in un prestito personale, non finalizzato, a tasso fisso e a rata costante. È sostanzialmente una nuova Cessione del Quinto, con le stesse caratteristiche. Si caratterizza per avere:

  • Semplice modalità di richiesta. La domanda, a firma singola e già accettata dal datore di lavoro (questo è importante), non deve necessariamente riportare il fine. In seguito alla fase di istruttoria, il prestito con delega viene automaticamente accordato.
  • La delega, come la Cessione del Quinto, può essere intermediata da finanziarie.
  • Rinnovo anticipato. Per avere un costante flusso di liquidità, il prestito con delega può essere rinnovato anticipatamente. Il rinnovo avviene a patto che siano stati pagati i 2/5 delle rate, in caso di cessione a 120 mesi. Una delega a 60, invece, può essere sempre trasformata in qualsiasi momento in una a 120.

La tempistica

Premesso che ciascuna banca o istituto di credito possiede procedure proprie e tempistiche altrettanto indipendenti, vediamo quali possono essere i tempi di attesa per ottenere un prestito con delega.

Possiamo dire che dal momento in cui si inizia a raccogliere tutta la documentazione necessaria per l’espletamento della pratica, fino all’erogazione vera e propria, certamente trascorrerà non meno di una settimana. I tempi di erogazione dipendono dall’amministrazione e variano dai 10 giorni a oltre 1 mese. Questo, se persistono problematiche varie, soprattutto legate alla correttezza formale del procedimento e alle operazioni di verifica.

È possibile tuttavia, qualora vi fosse una necessità stringente, richiedere un anticipo, con tempi di erogazione ridotti. Si tratta di una forma di credito molto simile alla Cessione del Quinto, che infatti, si affianca a questo e per tale ragione il prestito con delega è detto anche doppio quinto, perchè si tratta di una seconda cessione in busta. Solo che prevede l’erogazione di ingenti somme di denaro, con rate di rimborso mensile della durata minima di 24 mesi, fino a un massimo di 120.

Condividi su:

©IBL Banca S.p.A. - Sede Generale: Via di Campo Marzio, 46 00186 Roma
Codice Fiscale 00452550585 - Partita IVA 00897081006