tassi-cessione-quinto-2017

Cessione del Quinto: ecco le novità sui tassi del 2017

Una soluzione per dipendenti pubblici, privati e pensionati: la Cessione del Quinto. Si tratta di un’opportunità che offre numerosi vantaggi rispetto alle altre forme di prestito. Ma scopriamo insieme quali sono le novità più salienti del 2017 in merito ai tassi di interesse.

Cessione del Quinto

La Cessione del Quinto è un prestito personale al consumo non finalizzato. Le rate vengono restituite tramite la cessione di un quinto dello stipendio o della pensione, ossia il 20% della somma percepita, al netto.

Condizioni e vantaggi

Può richiedere la Cessione del Quinto un lavoratore dipendente assunto con contratto a tempo indeterminato, o un pensionato. L’età minima del soggetto che presenta domanda è di 18 anni. L’età massima che il soggetto richiedente può avere per richiedere il prestito, è di 85 anni. La durata del prestito è di 120 mesi, tempo che può ridursi a 60 mesi, nel caso particolare di pensionati in età avanzata. I vantaggi di questa forma di finanziamento sono:

  • La possibilità di richiedere un prestito che sia rimborsabile in modo immediato;
  • I tempi di erogazione relativamente brevi, non si superano infatti le 2 o 3 settimane al massimo;
  • Può essere richiesta anche da chi ha in corso altre tipologie di prestito;
  • Può essere concessa anche a chi ha avuto disguidi bancari.

I nuovi TEGM in vigore dal 1 aprile 2017

Con il Decreto Ministeriale del 27 marzo 2017, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha reso noti i tassi di interesse effettivi globali medi (TEGM) e i relativi tassi soglia. Saranno in vigore dal 1 aprile al 30 giugno 2017, ai sensi della Legge anti usura n. 108 del 1996.

TEGM sta per tassi di interesse effettivi globali medi e il loro valore è soggetto a variazione ogni tre mesi. Questi tassi sono interessi annuali praticati dalle Banche e dagli Istituti di credito e vengono fissati dalla Banca d’Italia per conto del Ministero dell’Economia e delle Finanze. Per quello che riguarda la Cessione del Quinto dello stipendio e della pensione questa è la nuova disposizione:

Prestiti contro Cessione del Quinto dello stipendio e della pensione:

  • Fino a 15.000 euro: 11,58%;
  • Oltre 15.000: euro: 9,42%.

Tassi Cessione del Quinto 2017

Per quello che riguarda i prestiti erogati direttamente dall’INPS a dipendenti e pensionati pubblici, ecco i tassi:

  • Tasso nominale annuo pari al 4,25 % in caso di un piccolo prestito diretto dalla Gestione Pubblica;
  • Tasso al 3,50 % per un prestito pluriennale diretto dalla Gestione Pubblica;
  • Tasso fisso del 2,95 % per i mutui INPS.

Condividi su:

©IBL Banca S.p.A. - Sede Generale: Via di Campo Marzio, 46 00186 Roma
Codice Fiscale 00452550585 - Partita IVA 00897081006