Cessione del Quinto trend in crescita

Trend in crescita per la Cessione del Quinto, ecco perché

Abbiamo già visto che secondo le opinioni degli esperti, il 2016 sarà l’anno della Cessione del Quinto. L’andamento di crescita è iniziato nel 2015, anno in cui si è registrato un incremento di erogazioni del 6,8% rispetto al 2014 (dato Assofin). Un volume di finanziamenti concessi che si aggira attorno ai 4,5 miliardi.

Cos’è che fa la fortuna della Cessione del Quinto oggi? Ecco tutti i perché il Quinto è stato riscoperto dai consumatori e oggi conviene rispetto ad altri prestiti:

La concorrenza che aiuta i consumatori – La concorrenza tra gli istituti di credito e società finanziarie che hanno cavalcato la ripresa del credito, garantisce migliori condizioni in termini di tassi d’interesse, che toccano i minimi storici.

Il prestito ideale per dipendenti pubblici e pensionati – I consumatori hanno scoperto come funziona la Cessione del Quinto e ne hanno fiducia. Il sistema della rata costante trattenuta direttamente dallo stipendio o dalla pensione rende questo prestito comodo e sicuro soprattutto per dipendenti pubblici e pensionati. E le statistiche di Assofin confermano la preferenza di questi due profili di consumatori nei confronti del Quinto.

Un prestito discreto – A differenza delle altre tipologie di prestiti bancari, in fase d’istruttoria non si indaga sulla storia passata del richiedente né sulle finalità del prestito. E questo perché il Quinto è un prestito sicuro anche per la banca che può contare sulla garanzia della retribuzione, sul Tfr e sulla copertura assicurativa obbligatoria.

A chi rivolgersi per la Cessione del Quinto

La possibilità di effettuare richieste di prestiti online facilità la comparazione delle condizioni delle offerte. La convenienza dei tassi non è l’unica valutazione da fare nella scelta dell’istituto bancario al quale richiedere la Cessione del Quinto. La qualità dell’assistenza al cliente è un elemento fondamentale per coloro che vogliono avviare un rapporto costante con una banca. E da questo punto di vista, IBL Banca è al top.

Condividi su:

©IBL Banca S.p.A. - Sede Generale: Via di Campo Marzio, 46 00186 Roma
Codice Fiscale 00452550585 - Partita IVA 00897081006