Bicicletta Co2

Il vantaggi della bicicletta sulle emissioni di Co2

Come tutti ben sanno, i benefici della bicicletta non si limitano all’impatto zero sull’ambiente, ma si estendono al nostro fisico. La bicicletta è il mezzo più green che esista. La diffusione dell’uso della bicicletta per gli spostamenti brevi, aiuta a ridurre la presenza di Co2 nell’aria.

A tal proposito, è opportuno parlare del problema dell’anidride carbonica: la situazione è allarmante, tanto che l’Unione europea ha proposto la strategia “Europa 2020”, con la quale vuole tagliare le emissioni di Co2 del 20%, rispetto al 1990, entro il 2020 e dell’80-90% entro il 2050. Se infatti dal 1990 c’è stata una diminuzione del 16% delle emissioni da parte di quasi tutti i settori, c’è anche stato un aumento del 36% di quelle nei trasporti.

Le biciclette e il Co2: i vantaggi

Uno report della European Cyclist’s Federation ha quantificato e analizzato la “carbon footprint” delle biciclette rispetto agli altri mezzi di trasporto: è emerso che se tutta l’Europa utilizzasse la bicicletta come in Danimarca (oltre il 46% degli abitanti la usa come mezzo di trasporto principale), metà di quel 20% prospettato entro il 2020 sarebbe già risolto (per le bici elettriche il valore è leggermente inferiore, ma comunque equiparabile a quello delle “classiche”).

Percentuale che include tutti i fattori, dalle emissioni provocate per la produzione delle biciclette sino a quelle legate alla produzione del cibo, di cui ne serve di più per compensare lo sforzo energetico quotidiano medio del ciclista.

Nel dettaglio, se dunque il 36% degli europei utilizzasse la bici come mezzo di trasporto, passando dalla media annua di 94 miliardi di chilometri pedalati a 481 miliardi, il risparmio di emissioni di Co2 passerebbe da 63 a 142 milioni di tonnellate in un anno.

Il percorso, però, è ancora lungo: molte città non sono predisposte per l’utilizzo in sicurezza di bici, che abbinato al cattivo funzionamento dei mezzi pubblici rende il tutto più difficile. Sarebbe però un investimento a un costo quasi zero, con un vantaggio sia in termini economici che salutari. La bici, insomma, è un must per una Smart City.

Condividi su:

©IBL Banca S.p.A. - Sede Generale: Via di Campo Marzio, 46 00186 Roma
Codice Fiscale 00452550585 - Partita IVA 00897081006