causale bonifico cosa scrivere

Cosa scrivere nella causale di un bonifico: le best practice

Partiamo da un presupposto: non esistono, strettamente, delle regole da seguire per decidere cosa scrivere nella causale di un bonifico. Ci sono, però, delle best pracitce, delle indicazioni da seguire. Le quali, in realtà, possono, in determinate circostanze, anche evitare non pochi problemi. Di seguito, ci sono i casi più comuni.

Cos’è la causale di un bonifico e perché è importante

In ogni bonifico, è presente l’apposito campo con la causale. Campo nel quale, in sostanza, bisogna scrivere il motivo per il quale si sta predisponendo il bonifico e che giustifica il trasferimento di denaro. Che sia predisposto in filiale o tramite servizi di home banking, la causale è sempre richiesta.

La compilazione di tale campo non deve essere sottovalutata. Per un motivo estremamente semplice: un bonifico è, per così dire, un trasferimento di denaro “ufficialmente certificato” da un istituto di credito. In caso di controlli da parte del fisco o per dirimere un eventuale contenzioso, la corretta qualificazione della transazione di denaro può fare la differenza.

Bonifico tra amici e parenti: la natura infruttifera del prestito

In linea di massima, si consiglia di utilizzare il bonifico soltanto per transazioni di denaro di entità ridotta (per prestiti più cospicui, è meglio ricorrere a una scrittura privata). Nella causale di un bonifico tra amici e parenti, è opportuno specificare la natura infruttifera del prestito.

Bonifico per regalare soldi: specificare ‘regalo’

Molto semplicemente, basta specificare nella causale che si tratta di un regalo, indicando anche da parte di chi. In questo modo, il fisco non avrà da ridire in caso di controlli.

Bonifico dello stipendio o della pensione: gli emolumenti

Una formula molto utilizzata (e che evita problemi) nelle causali di stipendi e pensioni è “emolumenti stipendi a favore di [nome persona]” o “emolumenti pensione a favore di [nome persona]”. Un’ulteriore, utile accortezza sarebbe specificare il mese e l’anno degli emolumenti (es. maggio 2019).

Bonifico per un matrimonio: specificare ‘regalo per matrimonio’

Anche in questo caso, nella causale basta specificare ‘regalo per matrimonio’.

Condividi su:

©IBL Banca S.p.A. - Sede legale e direzione generale: Via Venti Settembre 30 - 00187 Roma, Tel. 06/48797100
Partita IVA 14994571009